Friday, September 17

Come arredare in stile mermaid core?

Lo stile mermaidcore è una delle mode più in voga del momento per quanto riguarda l’arredamento. Si tratta infatti di uno stile che richiama l’atmosfera marina ed è caratterizzato pertanto da colorazioni che virano dal blu, al bianco fino ad arrivare al verde acqua. Il mermaidcore presenta anche fantasie che ricordano il mare come conchiglie, stelle, onde e diversi tipi di pesci. Replicare questo stile nella propria abitazione può essere molto divertente ma è opportuno fare attenzione ad alcuni accorgimenti per non rischiare di creare un effetto eccessivo e confusionario.

Come arredare il soggiorno in stile mermaidcore

Il soggiorno è una zona della casa che viene utilizzata prevalentemente per rilassarsi e godersi il tempo libero. Per arredare questa stanza in stile marino occorre innanzitutto scegliere accuratamente la colorazione delle pareti: nel caso in cui la stanza fosse troppo piccola o poco luminosa è preferibile optare per il bianco oppure dipingere soltanto due pareti con tonalità abbastanza chiare come l’azzurro o il celeste. Per rendere il soggiorno più accogliente è possibile puntare sui complementi d’arredo: i cuscini del divano possono essere caratterizzati da fantasie come pesci o conchiglie mentre il tappeto può richiamare le nuance delle pareti. Sui mobili inoltre si possono disporre piccole decorazioni come statuette o stelle marine per rendere più accogliente l’ambiente.

Camera da letto in stile mermaidcore per un tocco di colore

Lo stile mermaidcore si adatta perfettamente anche alla camera da letto. Questo design è particolarmente indicato per la cameretta dei bambini a può essere utilizzato anche in quella principale. Per non creare un effetto confusionario è possibile utilizzare nuance fredde (ad esempio tutte le sfumature del blu) abbinate al classico bianco. Questa combinazione è l’ideale soprattutto per le lenzuola e le coperte ma non bisogna dimenticare che anche le tende possono essere un’ottima soluzione. Tuttavia è bene tenere a mente che le tende di colore troppo scuro potrebbero rendere più cupo l’ambiente dal momento che non lascerebbero penetrare bene la luce. Pertanto è consigliabile fare attenzione ai tessuti, ai materiali e alle tonalità.

Stile mermaidcore: l’arredo perfetto per il bagno

Quando si parla di mermaidcore si pensa subito all’arredamento del bagno, dal momento che quest’ultimo si sposa bene con questo stile. Nel bagno infatti è possibile sbizzarrirsi con colorazioni e fantasie: le piastrelle in blu e bianco sono un vero e proprio must have ma possono essere anche accompagnate da un effetto marmo per creare un ambiente più raffinato ed elegante. Inoltre, scegliendo piastrelle con diverse sfumature di colore, si può ricreare l’effetto delle onde del mare in movimento.

Un ambiente piacevole dove rilassarsi durante il bagno o nei momenti di pace quando si fa la doccia nella vita di tutti i giorni.

Mermaidcore anche per la cucina: come fare

Lo stile mermaidcore può essere utilizzato naturalmente anche in cucina. Chi predilige le piastrelle in questo ambiente può optare per la stessa soluzione del bagno, prediligendo però nuance più chiare come l’azzurro o il verde acqua. Nel caso in cui il tavolo e le sedie non dovessero abbinarsi bene al resto della stanza è possibile optare per l’acquisto di una tovaglia con fantasia marina oppure a quadretti bianchi e blu. Chi ama giocare anche con gli accessori può scegliere dei piatti a forma di stella o di conchiglia, oppure dei bicchieri o delle posate colorate da utilizzare per delle cene con gli amici o per i pranzi in famiglia.

Come si può capire da questa breve introduzione all’arredamento mermaidcore, con fantasia e alcuni piccoli accorgimenti si possono ottenere incredibili risultati. Risultati, che possono portare ad avere un’abitazione unica e che può fare invidia agli amici e familiari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.