Camini a Incasso: modelli e prezzi

I camini a incasso rappresentano la vera svolta per coloro che vogliono riuscire ad avere un sistema di riscaldamento che risulta essere in grado di offrire il massimo livello di soddisfazione.

Ecco tutte le informazioni che riguardano questo particolare strumento.

 

Cosa sono i camini a incasso

 

Questi particolari camini risultano essere molto ridotti per quanto riguarda la dimensione: essi, infatti, devono essere posti all’interno del camino classico o comunque in una zona predisposta della propria casa.

Bisogna sottolineare come, i suddetti camini, risultano essere in grado di evitare che, delle situazioni negative, possano venirsi a creare: essi sono infatti dotati di un ripiano, generalmente in ferro resistente alle alte temperature, che permette di contenere quel materiale, generalmente legna, che deve essere utilizzata per poter alimentare il fuoco presente all’interno del camino stesso.

Per inserti e camini da incasso su www.caminisulweb.it puoi trovare quello che stavi cercando ma prima vediamo i diversi modelli.

 

I diversi modelli in commercio

 

I modelli di camino presenti in commercio risultano essere tutti differenti tra di loro.

Si parla di modelli classici ma anche di quelli maggiormente elaborati stilisticamente, con delle ante in vetro resistente al calore che permette di evitare che, il fuoco, possa espandersi qualora la legna o altro materiale combustibile dovesse essere fatto cadere all’esterno del camino.

Bisogna sottolineare anche la presenza sul mercato di caminetti che sono dotati di pratici sistemi di conduzione del calore che permettono di riscaldare sia l’acqua della propria casa sia di produrre aria calda che verrà poi fatta espandere dal sistema di climatizzazione.

 

I prezzi del camino a incasso

 

I prezzi del camino a incasso risultano essere differenti: il modello basilare risulta essere caratterizzato da un costo che risulta essere di circa due mila euro.

Se invece si opta per modelli che risultano essere maggiormente elaborati e permettono di riscaldare acqua e aria, allora si parla di modelli che possono raggiungere anche il costo di circa cinque mila euro.

 

Eventuali e varie

 

A questi bisogna aggiungere l’eventuale prezzo di lavorazione che si dovrà sostenere per poterli inserire in casa propria.

Post Author: Giulia Carrolli

Leave a Reply

Your email address will not be published.