Tuesday, November 24

I diversi tipi di penne che si trovano nei negozi

La penna è uno di quegli strumenti che noi tutti utilizziamo quotidianamente: oggi vogliamo parlare meglio di quest’oggetto di cancelleria che è disponibile in diverse tipologie. Scopriamo insieme tutti i tipi di penne disponibili!

La penna biro per una scrittura impeccabile

Tra le penne più utilizzate ai giorni nostri non possiamo certamente fare a meno di menzionare le penne biro. Pensate che in molti uffici fanno la giusta scorta di penne per averne sempre a portata di mano, onde evitare di ritrovarsi senza strumenti di scrittura in un momento in cui è necessario scrivere un appunto piuttosto che firmare un importante documento cartaceo.  

Questa tipologia di penna, però, viene anche comunemente chiamata penna a sfera e si contraddistingue per essere uno strumento dotato di un serbatoio interno dove vi è per l’appunto l’inchiostro nero, blu o rosso (i più comuni). La punta delle penne a sfera è piccola e dotata di una piccola pallina che gira per fare in maniera che l’inchiostro venga erogato e, quindi, trasferito anche su carta.

Pensate che questa penna, a suo tempo, fu inventata da un giornalista che, stanco di sporcare i suoi fogli durante la ricarica della penna stilografica, si decide di dar vita a qualcosa di più pratico e soprattutto che non imbrattasse il suo lavoro, visto che scriveva.

La penna stilografica per chi vuole scrivere con eleganza

Se, però, siete degli amanti dei tempi andati e se vi hanno insegnato sin dalle elementari ad impugnare correttamente una penna stilografica, allora non potrete farvi sfuggire la possibilità di scrivere con questo strumento di scrittura, immedesimandovi così negli scrittori di un tempo.

Come potete notare, questo tipo di penna ha bisogno di una cartuccia che deve essere collocata proprio all’interno della penna, in maniera tale da poter “scaricare” l’inchiostro direttamente su carta, tramite il suo sottile pennino. Naturalmente, si tratta di una penna che non è ideale a tutti, specie per chi è maldestro o spinge troppo sulla carta con la penna: la punta di questa penna, difatti, ha bisogno di molta attenzione, perché altrimenti si potrebbe spezzare e danneggiare completamente.

Ad ogni modo, si tratta comunque di una penna che è venduta al pubblico con prezzi sicuramente più alti rispetto a quelli di una classica penna sfera, quindi potrebbe essere pure un bel dono da fare ad un collega di lavoro che apprezza gli strumenti di scrittura o, perché no, per una laurea di un amico che, finalmente, ha conseguito il titolo di studio.

Anche i mancini hanno la loro penna

Terminiamo parlando di una soluzione assai moderna per quanto concerne gli strumenti di scrittura: infatti, chi è mancino si è sempre adeguato alla classica penna biro, senza avere mai la giusta ergonomia per quanto concerne l’impugnatura di questo strumento di scrittura. Ai giorni nostri, fortunatamente, è possibile trovare in alcune cartolibrerie e negozi rivenditori di penne anche quelle che sono esclusivamente destinate a chi è mancino.

In questo modo, tutte le persone che scrivano con la mano sinistra possono impugnare con maggiore confort la penna e lascare la propria traccia di inchiostro sul foglio, senza preoccuparsi più di macchiare il foglio. Come potrete ben immaginare, però, sono pochi i marchi che propongono questa tipologia di penna e, di conseguenza, possiamo dirvi che non è sempre così semplice trovarle.

Il nostro suggerimento è di acquistarne qualcuna in più per una piccola scorta personale, così da poter avere sempre con sé una penna in più da sfruttare una volta che a prima sarà esaurita. Ora non vi resta che mettervi alla ricerca degli strumenti di scrittura migliori, così da poter iniziare a scrivere correttamente, firmare i documenti più importanti e, perché no, lasciare anche il proprio segno su carta.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.