moto-alluvionata

Quello che devi fare se la tua moto è alluvionata è agire sin da subito per cercare di salvarla oppure decidere di sbarazzartene il prima possibile ad un prezzo ragionevole. Quello di rimetterla in sesto non sarà un compito facile, soprattutto se l’acqua è stata a contatto con la moto per molto tempo. Eseguire azioni urgenti è la cosa principale per evitare che l’acqua e l’umidità distruggano il tuo veicolo.

Se deciderai di monetizzare qualcosa dalla tua moto danneggiata dall’acqua, prima di rivolgerti ad un servizio di rottamazione, a questo link puoi far valutare una moto alluvionata affidandoti ad un’azienda specializzata nel ritiro di moto incidentate o non gravemente danneggiate. L’azienda si occupa di fornire una soluzione alternativa al cliente che abbia una moto di proprietà e che abbia subìto un incidente a seguito del quale il veicolo sia risultato compromesso. Il loro lavoro è quello di acquistare moto direttamente dal proprietario, senza altri intermediari, così da poter offrire le migliori condizioni di mercato per motocicli sinistrati o compromessi.

Tu non dovrai fare niente, dal ritiro della moto incidentata alla predisposizione di tutti i relativi documenti utili per garantire al cliente che tutti i passaggi siano eseguiti in modo corretto, a norma di legge senza alcun rischio futuro.

Moto alluvionata: cosa fare quando succede?

La prima cosa che devi fare se la tua moto ha preso molta acqua è controllare che la batteria funzioni. Molto probabilmente sarà stata rovinata a causa dell’effetto dell’acqua. Quindi quello che dovrai fare è sostituire la batteria e sperare che altre parti fondamentali non risultino danneggiate. Sebbene non sia vivamente consigliato avviare la motocicletta senza batteria, potrebbe essere necessario farlo per portarla in officina.

Un’altra parte su cui devi agire se la tua moto prende tanta acqua è il serbatoio dell’olio. Molto probabilmente sarà stato contaminato con acqua che sarà penetrata all’interno, quindi dovrai procedere all’introduzione di nuovo olio. L’operazione di cambio olio moto non è molto complicata ma in ogni caso è sempre consigliabile rivolgersi ad un professionista.

Il tubo di scarico è un foro attraverso il quale potrebbe essere entrata dell’acqua nel caso in cui la motocicletta sia stata immersa a lungo nell’acqua. Pertanto, è necessario verificare se è presente del liquido o meno. Nel caso più probabile che ci sia acqua nel tubo di scarico, dovrai smontarlo per poterlo svuotare completamente.

Se la tua motocicletta è rimasta immersa nell’acqua sarà essenziale effettuare delle pulizie nel carburatore poiché l’acqua sarà entrato in questa parte. Se hai domande su come farlo, cerca informazioni nel dettaglio o rivolgiti a qualcuno che sappia fare il suo mestiere.

Il filtro dell’aria è un’altra delle parti della moto alluvionata da controllare in caso di allagamento. Pertanto, è necessario procedere a sostituirlo direttamente. La sua funzione è molto importante, poiché è responsabile della prevenzione della penetrazione di impurità nel motore della motocicletta. Non dovresti, quindi, trascurare questo aspetto.

Per evitare ulteriori danni in caso di allagamento della motocicletta, prima di aver eseguito tutti i controlli precedenti, non tentare di avviare la motocicletta. Se, infine, dopo aver effettuato tutte le revisioni, il veicolo non si avvia, dovresti lasciare la questione nelle mani di un professionista che potrebbe essere in grado di recuperarla. O in alternativa, come detto, rivolgerti ad un servizio di ritiro di moto danneggiate che si occuperà di rimetterla a nuovo oppure di vendere le singole componenti ancora integre.

Verificare, infine, con la propria compagnia assicurativa se i danni causati alla motocicletta sono coperti. Tieni presente che ciò dipenderà dal motivo dell’allagamento. Se è dovuto a negligenza da parte tua, probabilmente dovrai sostenere tu stesso i costi mentre se si tratta di un fenomeno atmosferico e naturale inaspettato, potresti avere la possibilità di ricevere un risarcimento, parziale o totale che sia.

Moto alluvionata: alcuni consigli su come comportarsi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.