Saturday, August 8

Perché è importante l’assistenza WordPress se la tua azienda investe nel web

Investire in un sito web non significa solo stanziare un budget per la sua creazione. È importante anche considerare che sarà necessaria una manutenzione costante, ordinaria e non.

assistenza-wordpress

Sito web e WordPress

La costruzione di un sito web e l’implementazione delle relative strategie di web marketing , sono passi molto importanti per un’azienda e le ragioni sono moltissime. Sbarcare sul web aumenta la resilienza di fronte alle crisi, senza contare l’interesse che la trasformazione digitale in Italia ha suscitato e sta suscitando. Anche in tempi ordinari, una buona strategia di digital marketing apre a mercati geograficamente molto distanti e a possibilità che sarebbe difficile raggiungere. Aprire un sito web aziendale insomma, ha lo stesso peso e deve ricevere la stessa attenzione dell’apertura di una sede fisica. Il sito web infatti, è il cuore di qualsiasi strategia di comunicazione digitale ed è quindi indispensabile che non ci siano intoppi: la manutenzione deve essere costante. I problemi che possono capitare però sono tantissimi e qui subentra la necessità di porre rimedio in modo tempestivo. In teoria, per la costruzione di un sito web bisognerebbe rivolgersi a dei professionisti, web agency o freelance. Tra le varie opzioni disponibili, si può chiedere di sviluppare un CMS proprio oppure basarsi su sistemi Open Source. Il più diffuso, è senza dubbio WordPress, che garantisce una relativa semplicità d’uso, dal momento che è molto intuitivo. Inoltre, può sicuramente contare su una community molto forte ma ha anche alcune vulnerabilità, tra cui gli attacchi hacker. Per ovviare a questo problema, i plug-in vengono aggiornati molto spesso e solo questo può provocare problemi al nostro sito. È quindi indispensabile poter accedere in modo semplice ad un’assistenza WordPress che sappia gestire la situazione.

L’importanza dei back-up

Ci sono moltissime ragioni per le quali un sito può dare problemi. Ci sono delle operazioni preliminari che è indispensabile compiere per non incappare in conseguenze deleterie, come la perdita di tutto il lavoro svolto (evenienza tutt’altro che remota). In particolare, è opportuno:

  • Fare dei back-up periodici del database dei media, oppure di tutta l’installazione WordPress, tra cui core, tema, plug-in e media;
  • Tenere copia dei back-up sul server e su spazi di archiviazione esterni;
  • Eseguire aggiornamenti periodici di core e plug-in e assicurarsi che siano compatibili e non creino malfunzionamenti.

A volte gli aggiornamenti dei plug-in possono comportare problemi di compatibilità, quindi andranno testati. Questo è uno dei primi e più comuni problemi che possono sorgere quando si deve gestire il sito costruito con WordPress. Da un lato, il vantaggio di essere un Open Source consente di potersi rivolgersi ad una community di sviluppatori nutrita; dall’altro però, per le aziende serve qualcosa in più. È utile avere nel nostro arsenale di digital marketing la possibilità di ricevere tempestivamente assistenza con WordPress. L’esperienza maturata dagli sviluppatori di professione, oltre a garantire la capacità di risolvere il problema, spesso consente anche di anticiparlo e di capire subito dove mettere le mani. Questo è il metodo più adatto ai tempi di un’azienda, che non possono permettersi un sito completamente bianco ed inaccessibile per giorni (di nuovo, non è un’ipotesi remota). Molte web agency offrono un servizio di assistenza WordPress, come Mr.Sito, attiva a Lecce e Milano da oltre 10 anni. Anni di dimestichezza nello sviluppo di siti web possono sicuramente fare la differenza, quando si tratta di gestire un sito in modo professionale.

L’aggiornamento non è tutto: che altro può succedere al vostro sito web?

Il vostro sito web è vulnerabile a diversi tipi di minacce, ma non sempre è facile riconoscere il problema. Un sito può essere penalizzato da tecniche di Black Hat SEO messe in atto da dei concorrenti, ad esempio. Dal bombardamento con link spam o visite fittizie per rallentare il server, fino ad attacchi hacker che rubano dati o credenziali, le opzioni sono davvero tante. Solo l’esperienza può dare un significato a cali improvvisi di traffico, ma anche ad aumenti non giustificati, e porre eventualmente rimedio. Google ad esempio, rilascia aggiornamenti costanti che a volte possono penalizzare pesantemente dei siti web e far scendere un sito con un buon ranking anche di parecchie posizioni. Solitamente una web agency è in una posizione migliore per intervenire perché utilizza diversi software di analisi e sa leggere i dati, sia rimediando sul lato SEO che fornendo assistenza WordPress. Mantenere un sito web funzionante e funzionale, non è semplice e se si tratta di un progetto di natura imprenditoriale, improvvisare è la soluzione peggiore. Il risparmio apparente infatti, può trasformarsi presto in una perdita anche irreparabile, in certi casi.

Qualunque progetto imprenditoriale che si rispetti, deve poter fare affidamento sul corretto funzionamento del sito web, che è sempre il perno di qualsiasi strategia di digital marketing. L’improvvisazione e la mancanza di professionalità, quando si tratta di web, sono sempre un costo che graverà sull’azienda. È meglio investire in un professionista, oppure una web agency, in grado di seguire il progetto e gestire la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria. Molte web agency offrono infatti un servizio di assistenza WordPress, tempestivo e adeguato ai bisogni di un’azienda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.